Le migliori poesie inserite da Sabrina

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Sabrina

Il gelo

Lento, inesorabile e grigio,
un triste manto
scende e mi avvolge
e, sola, in silenzio
scruto e cerco
nell'assenza di luce
uno spiraglio di sole,
un alito di vita.

Veloce,
respiro quest'aria
sporca, densa
e carica di fumo,
satura di polvere,
scorie e macerie,
sogni e illusioni,
ridicoli,
fantocci di paglia
che in un attimo atroce
un artiglio animale
ha lacerato e distrutto.

Fa freddo,
brividi di gelo
corrono sulla mia pelle,
entrano dentro
e mi invadono,
giù nel profondo...
il cuore rallenta,
si chiude e combatte
contro frecce di ghiaccio
che puntuali e precise
arrivano e colpiscono,
veloci e senza pietà.

Frenetica,
la mente analizza,
osserva e compone
pensieri, progetti
ricordi e sensazioni
e riesce
finalmente a creare
un valido mezzo
per arrestare
il gelo che avanza.

Nel silenzio che mi avvolge
lentamente mi spoglio
di amarezze ed inquietudini
macerie e paure...
e un sorriso
mi illumina il viso,
come l'alba del giorno,
nell'attimo in cui
la vita ritorna
a scorrere in me
e mi scalda di nuovo.

Sola, stanca e ferita,
ma serena e sicura
mi copro e mi vesto
di speranza, fiducia
e di voglia di vita
mentre,
ogni atomo del mio essere
grida all'intero Universo:
"sono qui,
sono viva
e ciò che
non mi ha ucciso finora
mi ha solo reso più forte!"
Composta domenica 20 aprile 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Il suono della tua voce

    Parole
    sussurrate nel buio
    riempiono l'aria
    e si tingono
    al chiaro di luna:
    e lascio
    che una scia di luce
    dolcemente mi avvolga
    e mi accarezzi la pelle.

    Sorrido
    felice all'amore
    e mi lascio cullare
    dal suono della tua voce...
    mentre l'ombra
    si riempie di luci
    e di dolci pensieri
    che sanno d'amore
    e colorano le nostre realtà.

    La notte
    diventa lo sfondo
    del nostro
    continuo cercarsi
    e l'attesa è come
    il preludio
    di noi due insieme
    e di tutto ciò che sarà.

    Nel buio,
    le stelle si accendono
    e donano luce
    al nostro Universo
    e un sipario
    si apre su noi
    mentre ascolto, serena,
    il suono della tua voce!
    Composta martedì 10 giugno 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Odio e amore

      Tutta la rabbia che alimenta i tuoi scopi
      diventerà la mia forza,
      l'odio che ti sta divorando
      non farà altro che alimentare
      l'amore che provo
      verso i miei figli, me stessa
      e l'uomo che amo.

      Non permetterò al male che è in te
      di spegnere la mia volontà e di annientarmi:
      le tenebre hanno avvolto
      il tuo cuore e la tua anima
      chiudendoti gli occhi,
      hanno inghiottito ogni tua forma
      di umanità.

      Non importa se il mio corpo
      sarà pieno di cicatrici
      ed avrò il cuore gonfio
      dalle delusioni,
      assaporerò
      la gioia più intensa
      conquistata da chi ha combattuto
      e vinto per amore,
      da chi non si è mai arreso,
      passo dopo passo,
      giorno dopo giorno.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sabrina

        Anima

        Leggera come un soffio, un'alito di vento,
        sei la brezza che mi sfiora, piano,
        mentre attendo,
        serena, l'aurora.

        Anima, sei sorgente di luce e di bellezza.
        sei amore ed eterna giovinezza,
        tutto prende vita e risplende intorno:
        sei la speranza nel Nuovo Giorno!

        In te si rispecchia l'Immensità
        e dell'Universo infinito la grandezza;
        da te nasce la forza per combattere le avversità
        e ogni sofferenza sparisce ad ogni tua carezza...

        Anima, stupendo tesoro racchiuso in questa gabbia di carne,
        prigioniera e libera nello stesso istante:
        dimmi, quante volte hai ricevuto dolore
        e quante, in cambio, hai donato Amore?

        E proprio in questo la tua forza si dimostra,
        mentre in me chiara è la consapevolezza
        che ciò che fa male e duole non è così importante
        ma serve a renderti più forte e arricchire la tua saggezza!
        Composta sabato 4 novembre 2006
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di