Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Silvana Stremiz

Mi domandi dispès pari...

Mi domandi dispès
pari
quaal c'al é staat il moment
chi tu sees muart.
Ze chi tu podis ve provaat
in chel ca ti ingrampave la fin.
Se tu aas sintuut il freet
di chel ultin flaat.
O se la glaze e li sgrifadis da l'anime
no fosin masse
e i siums no fosin staaz masse votis cravaaz
ju pa la "corse da la vite"
par no provà caloor
tal tiò slontanati.
E se ducju chei se e chei ma
no vesin za scrit
la to fin.
Se la tò anime
no fos masse
strache par
fermati ancjemò.
Mi domandi dispès pari
ze chi tu aas provaat
intant che la muart
a ti robave a la vite
o se la muart no
ti fos rivade
ancjemò quant
chi tu eris in vite.
Si tu aas vuut poure
freet o liberazion
tal moment dal cumiaat.

Mi chiedo spesso

babbo

quale è stato il momento

in cui sei morto



Cosa puoi aver provato

mentre ti abbracciava la fine.

Se hai sentito il freddo

di quell'ultimo respiro.



O se il gelo e i graffi dell'anima

non fossero troppi

e i sogni non fossero

stati troppe volte spezzati

nella "corsa della vita"

per non provare calore

nell'andartene via.



E se tutti quei se e ma

non avessero già scritto

la tua fine.

Se la tua anima

non fosse troppo

stanca

per fermarti ancora.



Mi chiedo spesso babbo

cosa hai provato

mentre la morte

ti rubava alla vita

o se la morte non

ti fosse giunta

quando ancora

eri in vita.



Se hai provato paura

freddo o liberazione

nel momento

dell'addio.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Silvana Stremiz

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati