Questo sito contribuisce alla audience di

Ali di carta

Carta sottile,
carta straccia.
Farfalla di carta
creata da mani distratte.

Galleggiando nell'aria
incapace di volare.
Soave e leggera
perché laconica.
Triste, liquidando sorrisi.

Quando cadrà, dove cadrà?
Inciampando nel respiro
e scivolando a terra.
Chi la solleverà?
Come senza strapparla?

Perché non sarò io?
Perché non sarò io!
Perché non sarà nessuno.
Colorata con squallore.

Non vorrò scrivere
sulle sue ali bianche.
Non potrò asciugarle, se
lacerate dalla pioggia.

Cercando nella diversità
commentata nel conformismo.
Solarità eclissata.
Non le scriverò mai.
Composta domenica 6 aprile 2008

Immagini con frasi

    Info

    Riferimento:
    Forse il carattere debole, forse l'isolamento da parte degli affetti, ci sono persone che prendono una cattiva direzione già da giovani. E l'orgoglio di chi le osserva porta a sperare ad una futura comprensione dell'errore. E quando è troppo tardi, magari, cercheranno anche di salvarle.
    Ha partecipato al concorso
    Come un granello di Sabbia

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati