Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Francesca Zangrandi

Mio fratello

Ho visto nel tuo cuore.
Quando siamo stati a quella cena ho visto il tuo cuore.
Tu insulti le persone, le ferisci.
Passi per stronzo e più uno te lo dice e più sembra farti piacere.
Una volta avevo scritto una poesia su di te
"Quella merda di persona che a te fa stare bene a me fa stare tanto male."
Sì male! Perché col tuo odio mi hai ferita.
Quando mi dici che sono una fallita, quando mi contraddici sempre,
Quando mi fai sentire inferiore a te.
Ma ora so che quando mi dici queste cose in realtà le dici a uno specchio.
Tu non detesti me o il mondo ma te stesso.
Tu non sei sereno e hai più squilibri di me anche se mi duole ammetterlo.
Hai sempre avuto bisogno di prendere da me tutto ma se lo fai è perché hai bisogno di tutto.
Io sinceramente ti ho sempre difeso ma mai capito, non volevo e so che dopo questa poesia non lo vorrò nemmeno.
Ma ora devo dire una verità.
Ho visto nel tuo cuore,
ho visto un ragazzo che aiutava un amico paralizzato mangiare,
ho visto il suo amico guardarlo con ammirazione mentre parlavano del più e del meno.
Ho visto un potenziale in te.
Ti ho visto sereno tra la tua famiglia.
Ho visto un ragazzo che ammiro,
che può insegnare molto al mondo,
al di là delle risse, degli insulti e dei vuoti d'animo c'è un ragazzo
profondo e sensibile ma con un essere così malconcio che gli impedisce di volare.
Apri le ali fratello! Aprile! Perché hai tanto da dare e in questo mondo ci sono persone che hanno bisogno di te.
Composta lunedì 23 novembre 2009

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Francesca Zangrandi

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti