Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Gaetano Toffali

A mio padre

Era un bambino mio padre
Anche quel giorno
Che è morto e i nipoti
Erano fuori e dicevano
Ha avuto lunga e anche bella la vita.

Era un bambino mio padre
Lo so adesso che i figli
Grandi li vedo e vanno
Per dove non lo sai più.

Di fuori non sai
Cosa può un cuore
Che vive per sempre
E toglie le rughe stirando il viso
Ma poi sono mille
Se scappa un sorriso

Era un bambino, mio padre,
in un corpo da grande
come bambini
un poco per sempre
lo siamo noi
sempre di più
solo invecchiando
lo vedi in tu.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Gaetano Toffali

    Commenti


    12
    postato da , il
    è stato nel 1994, una vita fa insomma.
    perchè il dolore resta?
    11
    postato da , il
    grazie Giosc, grazie Yera.
    grazie davvero
    10
    postato da yeratel, il
    La metrica non la sò giudicare... ma Gaetano ti assicuro che la centimetrica e la millimetrica sono decisamente perfette.
    *****
    9
    postato da , il
    Bellissima Gaetano....si sente la tua emozione nello scriverla....siamo bambini da piccoli e ridiventiamo bambini da vecchi....nel mezzo c'è il cammino della nostra vita...che dobbiamo saper "vivere" anche con la giusta leggerezza....
    8
    postato da , il
    Non volevo dare "una misura al dolore" con la costrizione delle parole, dopotutto è sempre poesia ciò che esce dal cuore, anche quando facciamo prosa.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.39 in 18 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti