Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
Dopo ogni tempesta appare sempre il sole
per alleggerire il peso delle nuvole
e dell'acqua caduta per lavare non solo l'aria
ma la dura terra che pestiamo e amiamo.

Gli alberi caduti domani ci daranno fuoco
in un camino di fiamme accese
dove lasceremo timori e tremori
per costruire un nuovo domani
ricco di ricordi e povero di orrori.

In questo nostro mondo grande e bello
apprendiamo ad essere padroni e servi.
La tormenta ci richiama alla vita
e alla morte, al lavoro e ricostruzione
passando dalla debolezza umana
a essere artisti del domani.

Camminiamo in piedi fra cielo e terra.
Noi siamo le antenne vigilanti.
I fulmini regalano luce e forza
all'aria che respiriamo
per continuare ad abbellire
la culla dove viviamo.
Composta giovedì 30 novembre 2017

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti