Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: RITA BONETTI

Nessuna poesia

Appassisce
sulla soglia tremula delle rose
dallo sterminio sfracellate
corolle di fiori
fra le mie mani
respirano l'aria della sera
e nelle agonie
adombrano i sogni
il vilipendio
è l'ultima preghiera
non c'è verso
che ne faccia poesia
infettati si contorcono i vocaboli
nell'idioma che frantuma il mondo.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: RITA BONETTI
    Dedica:
    dedicato a chi lavora per salvare vite, a chi lotta per vivere, a chi non ce l'ha fatta
    Ha partecipato al concorso
    #IORESTOACASAeSCRIVO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti