Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Zarky

Risveglio mattutino

Son tempi che mai più l'ho ritrovata,
la felicità che mi è stata rubata.

Mentre lacrime scendono lentamente,
avvien il risveglio con il passato nella mente.

Solo nebbia vedo nella mia cucina,
mentre preparo la colazione l'addì mattina.

Attendo il suono del caffè sul fornello,
mentre mi reggo tristemente contro il lavello.

Sperando il ritorno della fu mia amata,
riflette nel cristallo la mia anima rifiutata.

Alzo la testa verso il soffitto,
ascoltando la voce del mio petto.

I secondi scandisce il cuore pulsando,
di remoti ricordi egli sta vivendo.

La malinconia spingo a divenir di ieri,
così mi costringo di sorridenti pensieri.

Rassegnarmi con un sospiro debbo, a capo chino,
questo oramai il mio risveglio mattutino.

18 dicembre 2011
Un romantico perso nei tempi.
Composta domenica 18 dicembre 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Zarky
    Dedica:
    Alla donna che mi ha tolto la felicità!

    Commenti

    2
    postato da , il
    :)
    1
    postato da , il
    Con  queste poche parole hai dato voce ad un dolore profondo, lo si sente. Confida nel tempo, la felicità và e viene.  Vedrai che ritornerà quel tempo e allora scriverai tutt'altre strofe. Abbi cura di te.

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti