Questo sito contribuisce alla audience di

Il bello e la bestia

O Bestia non morire
- supplicava il Bello -
non è gentile accomiatarsi
interrompendo i giochi.
Amica dolcissima e tremenda
rude di tocco
soave di pensiero,
invertiamo le lune ed i concerti
del livido spirito del male.
Ti sfilerò le spine una ad una
né mi dovrai risarcimenti e pegni.
Libererò questo tuo corpo in scatola
la leggiadria che non traspira.
L ' amore dei dissimili
è il fiore più tenace
contro il vento.

Immagini con frasi

    Info

    Ha partecipato al concorso
    VIIº concorso letterario internazionale di PensieriParole

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.50 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti