Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Antonella

Il ricordo di te

Esco in punta di piedi
da quello scorcio di vita
che mi hai donato.

Nuvole passeggere mi accompagnano
mentre mi allontano
dalla felicità che con te ho avuto.

Nelle mani stringo il nulla che mi è rimasto.

Nel cuore porto il peso di un sentimento
che stava sbocciando
e che non se ne vuole andare.

Sento ancora l'eco delle tue risa, ormai remote.

Sono solo le parole
che non avrei voluto udire
a tenermi lontana da te.

Chiudo gli occhi
e mi ritrovo nel posto
in cui avrei voluto rimanere
molto più a lungo: tra le tue braccia.

E con la mente
riassaporo l'intensità
di ciò che siamo stati
e che mai più saremo.

Nel buio della notte
sogno ad occhi aperti
ciò che per un breve momento è stato realtà.

Ed all'alba di un nuovo giorno
cercherò di trattenere quella felicità
che irrimediabilmente se n'è andata.

La tristezza del domani
non mi permetterà di cancellare
tutto ciò che mi è rimasto: il ricordo di te.
Composta martedì 9 agosto 2005

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Antonella

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti