Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Salvatore Coppola

Rabbia

Un dolce silenzio
nella vastità del mare
veste di inedia
la sconfitta di un cuore.
Passo dopo passo
le mie gambe cedono
all'empia tristezza
delle stanche ossa.
Dietro di me
una profonda scia
di pianto cade
sulla fredda sabbia d'inverno.
Minacciose le nuvole
Versano...
gocce di pioggia
sui capelli canuti,
cede...
l'ansia in me radicata.
Un passo dopo l'altro
arranca...
la brezza marina
che all'onde
affida il mio scettro.
Racconto ad un faro
del porto...
la storia di un cuore,
le mille sconfitte in amore.
Ho sonno!
Distendo il mio corpo
sui piccoli grani di sabbia...
ho perso il coraggio,
e in cuor m'è rimasta la rabbia.
Composta martedì 11 ottobre 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Salvatore Coppola

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in 5 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti