Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Freda

Le stelle di fango

Vivi la solita vita;
e quando parliamo,
mi sveli i misteri di sempre:
denaro, successo,
speranze orgogliose...
Eppure,
l'hai vista anche tu
quella freccia quadrata
pulsare di vita,
volare in un attimo
da un secolo all'altro,
sfondare
la cappa di fango
che unisce
le nostre esistenze...
Gridasti al miracolo,
vedendo la pioggia di stelle
sgorgata da quella ferita...
Stelle di melma
brillanti di luce divina?
Qualcuna.
Ma tante stelle di fango,
che tornano al fango.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Freda
    Riferimento:
    Poesia premiata al concorso nazionale "Cassa di risparmio di Piacenza" 1984.

    Commenti


    22
    postato da , il
    Grazie, Scheggia, del tuo intervento: evidentemente il tuo esserti accomodata senza timore nell'intento di osservare l'evolversi degli eventi ha indotto i punti interrogativi alla fuga; un po' come avviene con i fenomeni parapsicologici, che quando gli studiosi si apprestano a studiarli ecco che non si verificano più. Sei un'autentica "Ghostbuster" !!!  : )))
    21
    postato da scheggia52, il
    La trama si infittisce: ora abbiamo anche una capra. Mi sa che tra un po' farà la sua apparizione anche Heidi!
    20
    postato da , il
    Effettivamente, mi pare che qui ci sia qualche Alcione di troppo... Ritengo tuttavia con certezza riconducibile alla vera Alcione il commento 14 ("il mistero è svelato") e, forse, il commento 16 ("ognuno è libero"). Gli altri no, non sono suoi.
    Alla vera Alcione vorrei dire una cosa molto semplice: rasserenati, prima e più luminosa delle 7 sorelle Pleiadi. Tutti ti vogliono bene.  : )))
    19
    postato da , il
    Ognuno capra come meglio può.
    18
    postato da , il
    Hai sbagliato. Dovevi scrivere è per questo ke mi piace stare qui. Vai sotto la panca, caprone.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.30 in 73 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti