Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Catalfamo

Babbo Natale

Una notte da Babbo Natale
per poter dal camino entrare.

Vedere quell'uomo che scalcia il suo cane
e dello stronzo, per gioco, farne un tizzone

Una notte da Babbo Natale
per poter dal camino passare.

La mano serpente sul bimbo fermare
portarla col resto, nel camino, a bruciare

Una notte da Babbo Natale
per narrare un solo finale.

Cuccioli e infanti accarezzati da bimbi
Genitori ed anziani tornati un po' acerbi.

Albeggiare sornione da Babbo Natale
per poter nel caveau, della Banca d'Italia, entrare

Sacchi riempire di soldi, monili e gioielli
per lustrarmi la casa, non più con semplici orpelli.

Va bhè che sò "babbo"
è Natale, mi battezzo Gabibbo.
Composta venerdì 17 dicembre 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Catalfamo

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati
    4
    postato da , il
    :) Chissà se è di dominio pubblico il vero significato di Gabibbo :)
    .....anzi,i veri,dato che sono due :)
    3
    postato da , il
    :) Sarà per il prossimo :)
    Grazie dal Pino Gabibbo :)
    2
    postato da , il
    Finalmente pubblicata!!! Purtroppo non letta né da Babbo Natale né dalla Befana! :(
    1
    postato da , il
    Eccezziunàle veramente!!!
    *****

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati