Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Ada Roggio

All'improvviso

Un giorno come tanti
Un giorno di sole
Un giorno tranquillo
Un giorno come tanti
Portò alla luce, l'ombra di un amaro destino che si celava dietro la quiete
Silenzi, e ombre, riempivano il mio cielo
Un cielo pieno di nuvoloni
Pronti a scaturire tuoni e frastuoni
Quell'ombra riempì il mio cuore
Era scoppiato, mio fratello tumore
Un tumore silenzioso ma latente
Usciva dalla testa, non capivo più niente
Parole, parole, parole
Bla, bla, e qui chi ci sta?
Ci sono io, e basta

Sempre sola in questa casa, dal sapore amaro della solitudine
Mi son fatta l'abitudine
Ma che dico! Io qui impazzisco.
E voi che siete qui ad ascoltare
Le onde che vertiginosamente ondeggiano nel mare
Presto non ci sarà più niente
Un grande silenzio
Solamente.
Composta lunedì 5 luglio 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Ada Roggio

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.43 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti