Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giovanna

Una giornata qualsiasi

Un altro pomeriggio di lavoro...
Troppa Morte in giro,
troppe anime in pena.
La sofferenza della gente
avvolge anche me,
Il male che sento dentro
è incolmabile...
Persone che piangono per un loro caro,
che fanno domande
però senza risposte.
Cosa si può chiedere
o rispondere
davanti alla Morte?
Non c'è più niente da dire...
è il silenzio che da la notizia
e le lacrime che scendono dagli occhi.
Quel momento è troppo lungo,
un'eternità.
Mi vorrei nascondere
però non c'è un nascondiglio giusto
per il Dolore.
Composta venerdì 15 gennaio 2010

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Giovanna

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti