Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Verriotto

Morte di un gabbiano (Giuni Russo)

Sull'altare colorato
tra Madonne in play back
dove sfilano le dive
le campane hanno suonato
la sua ultima canzone
ma non c'erano i gabbiani
c'era solo del dolore
tra i suoi fans tanti curiosi
giornalisti, e poco amici!
Faceva un caldo boia...
mi ricordo il suo sorriso
la sua sfida alla vita
dignità e tanta forza
il suo canto alla morte
tanta gente e pochi fiori
tutti applausi meritati
ora manca qualche cosa
e non solo per gli amici
Faceva un caldo boia...
Si è spenta la sua voce
non fischia più nessuno
ci rimane solamente
il lamento dei gabbiani
sull'altare della vita
tra Madonne in play back
dove vivono le streghe
tra le oche lei era fata
la sua ultima promessa
l'ha cantata con amore.

Su questo triste palco
ora piangono i gabbiani
piangono le rose
piangono le oche
ma non tutti di dolore
e faceva un caldo boia!
Composta venerdì 30 novembre 2007

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Verriotto
    Dedica:
    In memoria alla grande Giuni Russo.

    Commenti

    1
    postato da , il
    GRAZIE! GRAZIE I VOSTRI COMMENTI VALGONO PIU' DI TARGHE TROFEI E ORI.
    LE VOSTRE PAROLE SONO INCHIOSTRO NUOVO, STIMOLI IN PIU' PER NON SMETTERE DI SCRIVERE.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.32 in 99 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti