Poesie generazionali


Scritta da: Alessandra Tessarin
in Poesie (Poesie generazionali)

Donna

Eran d'oro i suoi capelli
la camicia immacolata
sulla gonna ormai stracciata.
Posa il resto della spesa
si sistema quel grembiale
e inizia a cucinare.
Un sorriso al piccino
mentre stira il camicino
è già pronta la minestra.
Si nasconde il caldo sole
chiude allora la finestra
ora cuce per il diletto
fino al giungere del sonno.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Verriotto
    in Poesie (Poesie generazionali)

    Innamorarsi

    Innamorarsi non è per forza,
    è anche tacere,
    far finta di niente
    e morire portandolo dentro.
    Innamorarsi è capire
    che non tutto ci è dovuto
    soprattutto l'amore,
    solo sognandolo
    ci può appartenere.
    Innamorarsi a volte
    non ci è dovuto
    l'amore è una vetrina sempre accesa
    ma può essere chiusa,
    o un lusso carissimo
    e non per questo
    bisogna scassinare
    l'amore rubato è un gioiello
    che non puoi indossare.
    Innamorarsi è umano
    forzare è disumano,
    io non ci penso
    e se ci penso
    immortalo tutto nella poesia,
    così, amo senza fare del male.
    Nel mio cuore c'è posto per tutti
    ma non è detto
    che io debba essere di tutti,
    con la poesia elimino gli spazi
    senza scomodare la confidenza!
    Composta lunedì 14 agosto 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Verriotto
      in Poesie (Poesie generazionali)

      Tempo senza spazio

      Cos'è il tempo, sulla bilancia della vita?
      Tutto, ma può essere anche niente,
      sta a noi saper raccogliere la possibilità
      di scrivere pagine nuove da aggiungere al libro della storia.
      Tutti possiamo avere un ruolo e poterne far parte,
      nel bene e nel male,
      ma attenzione, la vita non è un film,
      qui è tremendamente tutto vero,
      e le finzioni possono far male più delle verità.
      Minuti, ore, giorni, settimane, mesi, anni,
      non perdiamoci nel labirinto del tempo,
      la natura ignora la matematica,
      eppure senza calcoli,
      continua a donarci bellezze, profumo, e ristoro.
      Cos'è il tempo umano?
      Solo un attimo per il Divino,
      un attimo che noi, possiamo rendere eterno!
      Composta sabato 12 agosto 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di