Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Marzia Ornofoli

Era un giovane greco

Era un giovane greco, che tornando in patria
Dalla Sicilia con fichi succosi e vino,
Stava a prua del veliero, lasciando che la spuma
Gli infradiciasse i ricci folti e bruni. Non badando
Al vento con disdegno fanciullo, non badando alle onde
Scrutava tra gli scrosci la notte tempestosa.
Composta venerdì 7 agosto 2009
dal libro "Poesie" di Oscar Wilde

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Marzia Ornofoli

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.33 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti