Scritta da: Don Juan
L'ale scura all'aria porgo
né temo intoppo di cristallo o vetro,
ma fendo i cieli e all'infinito mi ergo
e mentre dal mio globo agli astri sorgo
e per l'eterno campo oltre penètro,
quel che altri lungi vede, lascio a tergo.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Don Juan

    Commenti


    7
    postato da , il
    VERSO ALTRI MONDI

    Quindi l'ali sicure all'aria porgo
    né temo intoppo di cristallo o vetro:
    ma fendo i cieli, e a l'infinito m'ergo.
    E mentre dal mio globo a l'altri sorgo,
    e per l'etereo campo oltre penétro
    quel ch'altri lungi vede, lascio a tergo.
    6
    postato da , il
    E' Vero, è piu adatta a questo nostro tempo "senza spazio"
    è anche più bella!
    5
    postato da , il
    Daniele, frequenti troppi locali notturni. Non sapevo dell'ale-birra ad alta fermentazione. Ora lo so.
    4
    postato da , il
    Alla nostra, mi spiace per Giordano Bruno, speriamo non si ripeta. Anche i nostri sono tempi bui.
    3
    postato da , il
    Vai di fretta? Un buon bicchiere
    alla nostra, ti va?

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.80 in 15 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti