Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giorgio De Luca

Com'era bella dipinta di maggio

Ascolta degli uccelli il canto
quando primavera di edere e fiori
adorna i colli.

Nell'ombrosa selva ne sentii la voce
tra erbe fresche.

Tra ondeggianti spighe l'aria le sfiora il viso
e il sole, nei suoi baciati occhi,
s'accende d'oro.

Era dipinta di maggio sotto la luna.

Scalza la vidi sui pianori erbosi,
per mano la presi,
a me la strinsi dolcemente.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giorgio De Luca
    Ha partecipato al concorso
    VIIº concorso letterario internazionale di PensieriParole

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati
    4
    postato da , il
    Saverio, grazie per averla apprezzata.
    Ti saluto
    3
    postato da , il
    Molto bella anche questa Giorgio.
    *****
    2
    postato da , il
    Barbara, rileggendola piace anche a me.
    Sei molto cara, grazie.
    Un forte abbraccio
    1
    postato da , il
    Questa, già lo sai, l'avrei voluta in finale...
    Adoro questa lirica *****

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati