Ti abbracciai stringendoti a me,
mentre un tramonto era intento a illuminare la tua pelle.
Pensai di giocherellare coi tuoi soffici capelli
arrotolandoli fra le mie dita,
mentre il tuo respiro si sarebbe fatto calamita
per le mie labbra.
Pensai di fermare il tempo per poter passare la mia esistenza ad ammirare l'istante in cui i tuoi occhi si sarebbero socchiusi avvicinandosi a me.
Pensai di rubare una sfumatura al tramonto e fartene dono, posandola sulle tue piccole mani.
Lo pensai,
ma venni distratto dalla pressione delle tette
contro il mio petto,
quindi mi dissi "'sti cazzi, oggi si tromba!".
Composta martedì 1 maggio 2018

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di