Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Luigi Di Pasquale

Luna di Amsterdam

Ero colei che appesa a un filo
galleggiava foglie di luci
strette sull'acqua
cercando albe da imitare...
ero colei che amavano
amanti stretti
sulle panche di primavera,
ero l'irraggiunto
e il sogno che anelano
speranzosi deserti umani,
liberi di raggiungermi però
sorridendo col pensiero.
Composta sabato 15 aprile 2017

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Luigi Di Pasquale

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti