in Poesie (Poesie anonime)

Sisifo

Son serie di capitoli rinchiusi,
eventi di un passato remoto,
ed io in quei ricordi mi angoscio,
tremo al pensier, che un giorno ella
possa resuscitare quel morto e
giustiziato, lo spirito malvagio,
il fuoco eterno, che arde in me,
ciò che io temo, non per mio dolore,
ma per altrui bene; e per lei temo
che scruti con la sua luce un buio,
una incolmabile delusione,
reo d'aver vissuto in sua assenza,
re di un trono di spine, condanna
all'eterno pensiero, un sisifo.
Composta sabato 4 novembre 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Myškin
    in Poesie (Poesie anonime)

    Limbo

    La passione di altri
    ci ritrova così
    due anime ora pallide
    stanche e accondiscendenti
    sfumiamo via
    restando rappresi
    sulle foglie di alberi
    poco distanti.
    Il nostro viaggio non ha più una testa
    e si può andare
    anche da nessuna parte,
    perché a fermarsi non è nessuno.
    Qualcosa si compie
    incessantemente,
    e ogni sosta è un'uscita di strada,
    in cui ancora fatichiamo a rientrare,
    tu rinchiusa in un bagno,
    io nello sfratto del tempo
    che gli altri dormono.
    E nei momenti in cui brilliamo
    non c'è più nessuno a guardare.
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di