Poesie di Saverio Frangella

Responsabile Tecnico presso Metal System, nato sabato 25 settembre 1976 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Kagib

Veleno... dappertutto!

Non è poesia quella che sento dentro,
è sì un verso, ma quello di un animale,
di una bestia feroce
che si sente ormai braccata.
Non c'è più nulla di buono,
ogni cosa... qualsiasi cosa
è ormai invasa, posseduta...
l'uomo si è elevato,
e dall'alto del suo essere,
non ha avuto più cura della terra
dove non poserà più piede
se non come sacrificio immolato
per redimere le proprie colpe.
Saverio Frangella
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Kagib

    Un'altra cosa che ho perso

    Continuo ad essere in precario equilibrio
    tra il "male" al quale anelo,
    ed il "bene" che mi fa stare male.
    Ma cosa è bene e cosa è male,
    non lo sapremo mai fino in fondo, poiché,
    persa quell'occasione forse unica di osare,
    resteremo con l'eterno dubbio
    di come sarebbe stato.
    Saverio Frangella
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Kagib

      Sabbia tra le dita

      Trascorre la vita,
      giorno dopo giorno
      impercettibile, eppure,
      com'è lontano
      quel primo vagito,
      quella prima parola letta,
      quel primo pensiero fisso,
      che mi fece tremare il cuore.
      E adesso...?
      Giusto quest'attimo,
      così trasformato
      perché sia tangibile
      e poi di nuovo giorni,
      mesi... anni,
      che inconsapevoli
      continuano a consumare
      il mio tempo.
      Saverio Frangella
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di