Le migliori poesie di Sarah Sarotti

Nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Giorno dopo giorno
scrivo i sentimenti
che provo per te,
per ogni momento,
per ogni istante,
per farti capire cosa
sei ora per me.

Foglio dopo foglio
scrivo cosa provo
quando i miei occhi
incontran i tuoi.

Ora dopo ora
scrivo cosa sento,
quando le tue labbra
mi sorridono,
quando le mie mani
incontrano le tue.

Giorno dopo giorno
scrivo che i miei occhi
vedon il cielo infinito
quando gioiosi
incontran i tuoi.

Foglio dopo foglio
scrivo la gioia immensa
che prova il mio cuore
quando le mie mani
timidamente
stringono le tue.

Ora dopo ora
scrivo la serenità
che raggiunge il mio cuore
quando dolcemente
il tuo viso mi sorride.

Giorno dopo giorno
scrivo che i miei pensieri
sono rivolti a te,
a te che sorridi
quando mi vedi,
a te che silenzioso
mi guardi e non parli.

Foglio dopo foglio
scrivo che il mio cuore
si versa nel tuo mondo,
come una finestra
che alla primavera
s'apre gioiosa.

Ora dopo ora
scrivo della gioia
che ha raggiunto
il mio cuore
quando ha visto
il tuo viso sorridente
quando ha sentito
il tuo parlar
simpatico e scherzoso.

Giorno dopo giorno
scrivo che è bello
stare con te.

Foglio dopo foglio
continuo a scrivere
i miei pensieri per te.

Ora dopo ora
continuo a pensarti
e a parlare di te.
Sarah Sarotti
Vota la poesia: Commenta

    Ombra

    Tu... in nero
    come la notte
    mistero... silenzio
    o pace
    paura dell'ignoto
    freddo sgomento
    timore del tempo
    indefinito.

    Chi sei tu ombra,
    dove vai
    quando la sera
    si fa scura?
    Chi tieni accanto a te?
    Cosa c'è dentro al tuo cuore?

    Un gattino rannicchiato
    nell'angolo d'un vicolo
    cerca protezione;
    ma impaurito
    dall'ombra scura,
    d'una sagoma
    d'un uomo che
    nasconder voleva
    tutto ciò che
    non poteva rivelare.

    Non andare... aspetta
    ti accolgo se lo vuoi
    Ti tendo la mia mano,
    stringila ti prego
    non ti spaventare
    non ti farò del male.

    Io sono il sorgere del sole
    ti indico il cammino,
    in riva al mare
    o su nel cielo,
    nel rigoglio
    d'un ruscello,
    nel luccichio
    d'una stella.

    Vieni
    la mia mano
    è ancora tesa
    se lo vuoi...
    se ombra
    più essere
    non sai.
    Sarah Sarotti
    Vota la poesia: Commenta
      Spira diaccio vento
      sul mare bianco di parole
      nell'indelebile silenzio
      solo il ticchettio
      d'un cuore sofferente.

      Lucidi occhi
      instancabili
      han vegliato su di te
      mentre su quel ring
      dietro buffe smorfie
      celi un cuore da poeta.

      Scivolino
      leggere come un velo
      imperlate dalla luna
      le mie parole
      sul tuo cuore.
      Sarah Sarotti
      Composta mercoledì 13 gennaio 2010
      Vota la poesia: Commenta

        Risveglio

        Ove tutto tace
        dolcemente la natura
        si risveglia.
        Bucaneve e ciclamini
        colorano generosamente
        qua e la il suolo.
        I germogli fanno capolino
        e le gemme sul melo
        tra il bianco e il rosa
        offrono nuova gioia
        al mio giardino.
        Gli uccellini
        cinguettano festosi
        mentre timidamente
        i raggi del sole
        accarezzano le prime note
        del mattino.
        Il profumo
        nella brezza mattutina,
        non è di foglie macerate
        nell'autunno,
        i germogli
        e i nuovi fiorellini
        regalano una deliziosa fragranza
        che trasmette nuova vita
        e serenità al cuore.
        Sarah Sarotti
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di