Scritta da: Polly

La notte dorme

Le note volano come rondini in primavera
Creano forme nello spazio e si scrivono nel tempo...
Perché la musica si lega ad un momento e ne crea un ricordo...
... scrive in un cuore ed un'altra poesia nasce...
 
La città dorme...
 
L'aria gelida fuori attraversa i viali,
storie diverse scorgo dalla mia finestra
poche stanze  illuminate nel palazzo di fronte
ognuno con una propria storia da raccontare
note conservate in ogni cuore
storie cosi diverse dalla mia
io autrice nostalgica
là dove le differenze allontanano
c'è sempre la musica che unisce
 
allora note come colombe bianche nel cielo volate
entrate in ogni casa
entrate in ogni cuore
portate un sorriso
portate amore
portate conforto
luce e speranza
speranza di uguaglianza
e di pace...
Paola Poletto
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di