Scritta da: ametista

Le mie braccia

Amore, sono le mie braccia,
che diventano aria e ti accarezzano il volto,
che diventano pioggia, per nascondere le tue lacrime.
Che diventano vento, per portar lontano da te ogni pensiero e turbamento.
Che diventano sole e ti riscaldano.
Che diventano luna, per illuminare le tue notti insonni.
Che diventano stelle cadenti, per esaudire ogni tuo desiderio.
Che diventano pensiero, per raggiungerti e avvolgerti.
Che diventano musica e ti fanno compagnia.
Che diventano ali, per poterti far volare.
Che diventano luce, per mostrarti sempre il tuo cammino.
Che diventano sogni, che accompagnano le tue notti.
Che diventano occhi, che ti parlano più di mille parole.
Amore sono le mie braccia che ti stringono, ti proteggono, ti legano a me, ti danno calore, ti infondono coraggio, ti aiutano, ti sostengono, ti riparano da ogni male, perché ti amano.
Solo le mie braccia sono tutto quello che potresti desiderare...
Ornella Casini
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di