Le migliori poesie di Michele Gentile

Poeta, nato martedì 4 gennaio 1972 a Ostia - Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: bbenry

Arcadia

Severi silenzi
sonori.
Intere distese
di croci
laconico addio,
fugaci.
Care, vetuste ombre
volgo alla sacra Vetta
e urlo alle memorie
un antico idioma.
Possa questo sguardo
trovar pace,
dissetarsi, comprendere
fiori di mare.
Distante dal cuore
il selvaggio cardo
ebbro di altari
muore tra le mie dita;
è ancora giorno.
Michele Gentile
Composta sabato 13 dicembre 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: bbenry

    La cattedra di Keating

    Amo perdermi nella natura,
    riscoprirne ogni volta
    il significato più profondo
    della sua bellezza.
    Non giudica,
    non condanna
    parla di libertà e amore
    con parole semplici,
    si accontenta di sguardi fugaci.
    È la cattedra di Keating
    la mano che orienta le mie scelte.
    Mi commuove il suo abbraccio.
    La sua voce
    mi convince
    di avere ancora
    qualcosa in comune
    con questo mondo.
    La sua voce
    è nobile tempesta
    di pace
    sulla mia pelle di viandante.
    Michele Gentile
    Composta lunedì 25 agosto 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di