Poesie di Mauro Albani

Nato giovedì 2 agosto 1956 a ROMA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Mauro Albani

La fine di un'amore

La sera si presenta con una luce nuova il crepuscolo di un'amore ormai appassito sfiorito
Solo la tenerezza rimane tra le dita e un po' di nostalgia
Anche i tuoi occhi sono stanchi il cielo lo sa quanta strada percorre un'incanto
Guardi il cielo e vedi soltanto un cielo nessun firmamento nessuna stella a farti compagnia
Perché quando finisce un'amore senti un brivido di freddò la sua mano non è' più' sul tuo cuore
Nessuno ormai potrà' cambiare l'onda che si infrange solo il vento di un nuovo amore la può' spostare.
Mauro Albani
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mauro Albani

    Immagini

    Immagini
    come sale
    scendono
    nei tuoi occhi
    e si posano leggere e svegliano il canto del mare come conchiglie baciate dal vento
    canta antiche melodie
    che mi avvolgono
    come il cielo le nuvole
    mi catturano
    le tue labbra di corallo
    fino ad inebriarmi l'anima,
    Gioco del destino spazza i ricordi e sbiadisce i colori di un'interminabile attesa
    Immagini come pietra rotolano e lasciano ferite che ormai neanche tu puoi guarire.
    Mauro Albani
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mauro Albani

      Il tuo profilo nelle stelle

      Il tramonto è ancora più rosso un fuoco come dentro al petto quando non c'è' più aria. Senso di vuoto nel pieno dei ricordi lontani ma dentro di me lucidi come una foto in bianco e nero. Resta lì il tuo profilo è più' chiaro in mezzo alle stelle qui non vedrei nulla di te ma sentirei soltanto l'assenza di te. Seduto sulla sabbia cancello orme di ricordi ma solo quelle che non profumano di mare.
      Mauro Albani
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Mauro Albani

        Assenza di te

        Fuggire dalla notte dal tuo profumo dal senso di te
        Un muro di scogli questo amore insormontabile assenza di vita
        Pezzi di cuore che come lacrime cadono in mare essenza di vita che scorre nell'infinito
        Spazio senza tempo dove lo sbocciare di fiori vuoti ricorda il mio viso senza profilo nell'assenza di te.
        Mauro Albani
        Composta martedì 11 dicembre 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di