Poesie di Martina Boselli

Nato mercoledì 21 marzo 1990 a Napoli
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Martina Boselli
Vi auguro il coraggio
di chiudere una storia
quando il capitolo
della vostra vita
non è entusiasmante
non vi suscita forti emozioni
non vi fa chiedere
"chissà cosa c'è dopo
non vedo l'ora di scoprirlo"
vi auguro il coraggio
di andarvene senza voltarvi mai
quando avete dato
tutto voi stessi
senza pretendere nulla in cambio
ma in fondo ci speravate
perché chi dà amore,
vuole riceve altrettanto amore.
Vi auguro il coraggio
di stare da soli
di accettarvi
amarvi
riscoprirvi
e reinventarvi ogni volta che serve
perché l'amore per se stessi
deve essere più forte
di quello occasionale
verso un altro qualunque.
Vi auguro il coraggio
di dire "basta"
"è tardi"
"merito di più"
perché la vita è una sfida
e le persone devono
camminarci accanto
non davanti
non dietro
accanto
perché quello è il posto
di chi sostiene
di chi vuole bene davvero.
Vi auguro il coraggio
di raccogliere i pezzi
metterli in un sacchetto
mentre vi chiederete
"e adesso che me ne faccio?"
Li riordinerete
e li attaccherete uno ad uno
mentre vi direte
"riparto da qui. Ecco cosa faccio."
Perché il vero coraggio
non è stare fermi ad aspettare
che qualcosa
o che qualcuno
possa cambiare
il vero coraggio
è prendere tutto ciò che
puoi prendere
e non perdere alcuna parte di te
perché sarà quella a metterti in salvo.
Vi auguro il coraggio
di andarvene
quando non c'è più nulla
da fare
né da dare.
Perché ad un certo punto
chi conta davvero
chi ci sarà sempre
siete soltanto voi
abbiate il coraggio
di capirlo.
Martina Boselli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Martina Boselli
    Ho sognato di te
    mi chiamavi
    come facevi
    quando ero piccolina
    mi sono voltata ed eri lì
    ridevi
    ti ho sorriso
    il tuo viso quasi non lo ricordavo più
    ci siamo stretti in un abbraccio
    poi abbiamo passeggiato
    tenendoci per mano
    siamo stati in silenzio tutto il tempo
    era uno di quei momenti
    in cui le parole avrebbero
    prodotto solo tanto rumore
    il silenzio ci bastava
    parlava al posto nostro
    è stato magico
    mi hai detto che era ora di andare
    ti ho guardato
    ero triste
    mi hai sorriso
    sapevo che dovevi andare
    allora va pure
    ti tengo stretto
    tra le palpebre dei miei occhi
    non ti lascio andare facilmente
    sei qui
    resti qui dentro
    ti ho impresso in questi occhi miei
    ci sono.
    Ora ti lascio andare
    ma resti dentro
    non temere
    ora ti ricordo
    ora non mi sfuggi più.
    Ciao nonno.
    Martina Boselli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Martina Boselli

      Innamoratevi

      Innamoratevi.
      Che sia un giorno
      o per tutta la vita
      che sia di un uomo
      o di una donna
      non importa
      l'amore è amore sempre.

      Innamoratevi.
      Datevi la possibilità
      una volta tanto
      di assaporare la felicità
      quella vera
      quella che sembra duratura
      e non importa se non durerà niente
      perché la felicità è felicità sempre.

      Innamoratevi.
      Perdete la testa per qualcuno
      sarà un casino pazzesco
      sarà frenetico
      incontrollabile
      senza senso
      ma sarà bellissimo.

      Innamoratevi.
      Tornate bambini spensierati
      con le farfalle nello stomaco
      e le bollicine alla testa senza aver bevuto
      l'amore fa strani effetti
      ti rende vivo.

      Innamoratevi.
      Dei difetti
      delle incomprensioni
      delle litigate
      delle promesse mantenute
      delle verità sussurrate ad un orecchio
      di quelle scritte
      sul display del telefonino
      dopo la mezzanotte
      perché sono le più vere
      sono quelle che ti dicono
      "ho messo il mio cuore davanti al tuo, entraci e leggilo fin quando vorrai".

      Innamoratevi.
      Abbiate paura
      di rischiare
      di perdere
      di farvi male
      di ingelosirvi
      abbiate timore anche
      di poterci rimettere
      un pezzo di cuore.
      Può succedere.
      Ma innamoratevi
      perché a prescindere di come finirà
      ne sarà valsa la pena.
      Martina Boselli
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Martina Boselli

        Ci si abitua

        Alle assenze ingombranti.
        Alle lacrime versate di notte tra un cuscino ed un lenzuolo.
        Al sentirsi sempre troppo poco.
        Alle promesse che fan tutti ma che poi nessuno mantiene.
        Alle persone che entrano ed escono dalla tua vita.
        Ai ricordi che non potranno più tornare.
        Ai finti sorrisi che s'indossano per nascondere il dolore.
        Allo sguardo basso perché tanto nessuno leggerà nei tuoi occhi che stai morendo dentro.
        Alle storie finite da un pezzo ma che hanno lasciato il segno.
        Ai troppi abbracci e "ti voglio bene" mancati.
        Agli addii che nascondono dietro sé un "ti prego, resta".
        Ai discorsi che non potranno più tornare e a quelli che non si faranno mai.
        A chi ha preso con sé una parte di noi restituendocela a pezzi.
        A non pensare a chi ci ha distrutto l'anima.
        Al peso del bagaglio delle esperienze sempre più negative.
        A ritrovarsi a ricostruire nuovamente il proprio destino sulle macerie di quello che è stato disfatto.

        Ci si abitua.
        Ci si abitua e s'inizia anche un po' a morire.
        Martina Boselli
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di