Scritta da: Maria Romano
Guarda amore io sono qui
ad aspettarti
e vivo di te e tu di me
i miei respiri sono i tuoi
come il battere dei secondi
quando so che quella porta si aprirà
e sei arrivata tu
come un fulmine a ciel sereno
e quante emozioni
e quanta paura
e quanto amore nei tuoi occhi.

La luce potente e travolgente dei nostri sguardi
i sospiri e la forte adrenalina
e d'improvviso blackout
tutto buio
tutto rosso
tutto nero
tutto fermo

e noi immersi negli abbissi del nostro primo bacio.
Maria Romano
Composta lunedì 17 luglio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Maria Romano

    Le tue note

    Le tue note mi accarezzano il viso
    sfiorano le mie orecchie e mi sollevano da terra
    Le tue note così decise e così imperfette... poi il silenzio.

    Lievi e forti come il battere del cuore
    le tue mani sfiorano i tasti per unirsi poi...
    come in una delle più magiche notti d'amore.

    L'eco di ogni nota così perfettamente armoniosa
    una melodia inedita decifrata da ogni cellula
    e resa immortale dalla memoria e dal ricordo.
    Maria Romano
    Composta giovedì 20 aprile 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Maria Romano

      Incrocio nella gente, l'assenza nel presente

      Incrocio il suono di un vento
      e tra le mani, il mio viso...
      Incontro lo spavento
      Nel vecchio passato di un sorriso

      Incrocio gli occhi di una storia
      Diversa, mai sentita
      e i miei occhi sentono nostalgia
      Nella mente, la sua vita

      Incrocio nel sonno l'abbraccio invisibile
      e d'improvviso il mio sorriso
      Sogno qualcosa di imprendibile
      lacrime scendono sul mio viso

      La realtà non mente
      Non scambia l'anima con corpo inerte
      il passato non è più il presente
      ricerca solo un piccolo bisogno di scelte

      pensieri unici, irreversibili, impronunciabili... sentono di viverti
      incontrandosi con la mia vita.
      Maria Romano
      Composta lunedì 8 giugno 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Maria Romano

        solo e unico sogno

        La sola unica vittoria
        s'incontra disperatamente persa.
        Sente di essere forte
        ma al tempo stesso impotente

        Il solo e unico sogno infranto
        ritrova a piccoli passi...
        la sua vittoria
        Trova umili sogni anch'essi infranti
        trova umili sogni...
        che hanno avuto un futuro
        e per questo si da forza

        sogni nella vita
        sogni del sonno
        sogni irrealizzabili

        avere sogni... ma non di vittoria.
        Maria Romano
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di