Scritta da: matisse

Lettera ad un amico

Caro amico, oggi più che mai
ho bisogno del tuo affetto
Le mie giornate diventano ogni istante più tristi
Le mie lacrime sempre più bagnano
il mio viso ed il mio cuore
si stanno frantumando in piccoli pezzi
per un amore non corrisposto.
Amico, sei l'unico con cui poter parlare
perché non esisti
sei qualcosa di astratto
un essere che solo la mia mente conosce
e forse proprio per questo mi rivolgo a te.
Perché non ci sei
perché non mi puoi giudicare
come il resto delle persone.
Margherita Fantozzi
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: matisse
    Stavo sola da tempo
    in un angolo
    non volevo sentire,
    ascoltare aspettavo soltanto.
    In un attimo un giorno
    ho visto i tuoi occhi
    un grande prato verde, immenso
    dove io non avevo camminato mai.
    Eri entrato nei miei pensieri
    nei miei sogni
    cominciando a far parte di me
    e quando ho capito d'amarti
    tu te ne sei andato.
    Margherita Fantozzi
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: matisse

      Pianto emigrante

      Nostalgia di cieli
      tersi di miseria
      di bimbi seminudi che piangono
      e giocano nella polvere
      di odore d'olio fritto
      di biancheria al vento
      e di venditori ambulanti.
      Violenza e umanità
      lacrime e sangue
      ingiustizia e miseria
      come in ogni angolo sud del mondo.
      Terra amara la tua
      che puoi baciare
      perché profuma di casa
      tepore di una piccola stufa
      e di una lampadina.
      Margherita Fantozzi
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di