Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Marco Zuccaro

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Odi et amo

Stimi la mia mente, tu dici
prima che realizzi che non m'ami.
Saperlo è un tormento.

I tuoi silenzi
sono per me una crocifissione,
e ti odio davvero per questo.
Non so perché ti ami nel frattempo.
Non saperlo
è un doloroso piacere che mi tiene in scacco:
forse ti amo
o forse non ti amo,
forse sono pazzo
o forse non lo sono.

Del mio odio sospetti
ma il mio amore conosci:
questo è un problema.

T'odio e t'amo,
ma se t'amassi per sempre
non amerei me stesso:
non posso chiedermi questo,
ma ciò non vale quando sogno.

Sento gli ostacoli più grandi
di questo possibile — impossibile — amore:
sono il mio corpo, il mio volto, la mia bellezza,
decisamente non all'altezza dei tuoi.
Forse non lo diresti, per pietà,
ma io sento che è così, e mi lacero.
Marco Zuccaro
Composta sabato 26 settembre 2015
Vota la poesia: Commenta

    Altri cinque minuti

    Avere soltanto
    altri cinque minuti
    assieme a te,
    e svanire dal mondo
    senza chiedere altro.
    Guardarti in silenzio,
    avendo chiara l'impressione
    che ti amo, che mi ami,
    che siamo ancora legati,
    col fumo della tua sigaretta
    che m'annebbia la vista
    trasformando il presente
    in un assaggio di ricordo,
    un presentimento di mancanza
    che muta la realtà in un sogno.
    Altri cinque minuti
    per tornare dal coma,
    per rivivere un poco.
    Altri cinque minuti
    per restarti accanto
    con il cuore appena quieto,
    e poi vivere l'attesa
    con la paura di sempre,
    e stare così sospeso,
    e infine morire nel tuo abbraccio.
    Marco Zuccaro
    Composta giovedì 8 ottobre 2015
    Vota la poesia: Commenta

      Grandi speranze

      Vieni via dai miei sogni,
      angelo maledetto,
      vieni da me a completarmi,
      vieni a salvare me,
      ad amare me, soltanto me,
      ché ho grandi speranze e tremo tanto
      al pensiero d'incontrarti,
      e sopporto in silenzio
      l'enorme peso del mio cuore.
      Marco Zuccaro
      Composta sabato 10 ottobre 2015
      Vota la poesia: Commenta

        Verità sull'amore

        Si dice che una donna
        voglia per sé un vero uomo,
        un certo tipo di uomo,
        uno di quegli uomini
        che oggi non ci sono.

        Gira voce, tra gli uomini,
        che un uomo abbia bisogno di una donna,
        una vera donna,
        una di quelle donne
        che appartengono al passato.

        Io lo so che sono tutte balle.
        Una donna innamorata
        vuole un uomo innamorato,
        ed un uomo innamorato prega Dio
        affinché l'ami colei che ama.
        Non è tutto:
        bisogna far bene l'amore.
        Adesso, adesso sì ch'è tutto.
        Marco Zuccaro
        Vota la poesia: Commenta