Le migliori poesie di Klara Erzsebet Bujtor

Nato a Keszthely (Ungheria)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Un angelo

Miché...
Guarda il cielo,
c'è una stella con le ali!
-No, non la vedo!
Miché...
Guarda! Sta venendo verso a noi con le ali stese
-No, non la vedo!
Miché...
Guarda! Ha le ali grandi bianchi che scintillano argentino nell'azzurro,
-No, non la vedo!
Miché...
Guarda! Si è posato sulla mia mano e mi inonda di luce bianca rutilante,
-No, non la vedo!
Miché... Si!
No la vedi, sono certa,
non sei uno di noi,
una luminosa stella con le ali,
un soave benedetto
Angelo!
Klara Erzsebet Bujtor
Composta mercoledì 10 novembre 2010
Vota la poesia: Commenta

    I primi raggi del sol levante

    I primi raggi del sol levante
    accarezzano l'erba bagnata di lacrime delle stelle,
    che rimbalzano come palline d'oro nel cielo
    portando con se verde profumo.
    Destano gli uccelli
    e come la gente nella città che iniziano la giornata,
    si fanno un metropoli cinguettante
    in quest'aria fragrante.
    Anch'io inizio la mia giornata
    ed intanto alzo lo sguardo
    guardando nella profondità azzurra
    la felicità del cielo,
    e se mi spuntasse un paio di ali
    la raggiungerei.
    Klara Erzsebet Bujtor
    Composta martedì 2 agosto 2016
    Vota la poesia: Commenta

      Mille colori di fiori profumati

      Una canzone per Margherita

      Sogni di miei sogni,
      un desiderio di desideri
      sei così bella, provocante,
      che susciti in me passioni vere,
      con il tuo intenso profumo travolgi i miei sensi,
      e mi cresce la voglia di possederti.
      Il tuo calore brucia il mio viso,
      scalda le mie mani fredde,
      e la immensa fame di te mi fa esplodere,
      e finalmente sei mia!
      O quanto sei divina,
      amata, adorata,
      pizza mia
      margherita.

      ...

      Ancor non ho visto margherite sul campo,
      solo il mio cane a corazzare allegro
      uscendo da lungo tunnel dell'inverno,
      e tanta luce, tanta gioia,
      entra nella casa
      mentre in cucina Margherita
      sforna canticchiando
      una profumata passione bollente,
      una deliziosa pizza margherita
      della nuova primavera.
      Klara Erzsebet Bujtor
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di