Questo sito contribuisce alla audience di

Scarti

Gli scarti della vita mia
non son'altro che momenti di fantasia.
Falsi momenti di gioia,
che il tempo, si porta via;
si porta via anche il tempo passato in compagnia.
Ma mai le nottate passate in agonia.
Senza prender pace,
assalito dalla monotonia,
di quelle note, da me stesse create.
E come un tristo mietitore:
viaggio invano, alla ricerca della pace interiore.
E in mezzo a quest'ipocrita bagliore
aspetterò il momento migliore,
per non patire mai più dolore.
Jackie Grim
Composta giovedì 4 giugno 2015
Vota la poesia: Commenta