Le migliori poesie di Giovanna Sacchiero

Nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: giosc

Oggi non Domani

Oggi, non domani...
fino all'ultimo respiro
oggi, d'intensità mi nutro
di natura e amore per la vita
gioia di vivere
senza speranza
Oggi, Terra di popoli diversi
alla ricerca
di un domani migliore...
Inespresso, il tutto resta espresso:
la luce che fu ombra
la certezza che fu dubbio...
e nel dissiparsi, la nube
ad ogni passo mi conduce...
oggi, non domani...
Giovanna Sacchiero
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: giosc

    Stilla

    Lagrime, penose lagrime
    tante ne hai versate
    ancor vergine nel cuore

    Lagrime, festose lagrime
    poche ne hai ingoiate
    nei giorni dell'amore

    Lagrime, secche lagrime
    tutte le hai nascoste
    quando troppo fu il dolore

    Lagrime, pavide lagrime
    Amore, non piangere
    questo è solo un gonfiore!
    Giovanna Sacchiero
    Composta sabato 20 novembre 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: giosc

      Tramonto d'autunno

      Fiamme di colore le foglie
      Bruciano al vento dei ricordi

      Ci sarà la quiete ci sarà il riposo
      Secchi scricchiolii bambini divertiti

      Lunghi sospiri di donna matura
      Sogni di domani una nuova stella

      La linea rugosa del tuo volto
      Sei bella come un tramonto

      Ispirazione artistica per chi ascolta
      Contemplazione per chi guarda

      Sgomento e pazzia invadono il tuo cuore
      Amore torna a morire, voglio ricominciare.
      Giovanna Sacchiero
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: giosc

        Il lago e la neve

        Sfiorami il viso,
        socchiudo la bocca
        che bello il paesino
        che candido, ride
        che soffice, abbraccia
        il lago è un cristallo
        fumoso e maliardo
        orme a farina
        sbattiamo le ciglia
        la volpe ci guarda
        domani è fanghiglia
        la neve è un contorno
        la sua mano mi scalda
        una magica notte
        m'illumina e incanta
        luci di festa
        presepi di legno
        tutto è reale
        non è solo un sogno.
        Giovanna Sacchiero
        Composta lunedì 21 dicembre 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: giosc

          La casalinga "Linda"

          Gira in casa con i tacchi
          prende tutto con i guanti
          reggiseno con merletto
          netta i panni sculettando

          incestando in lavatrice
          ma, in attesa di Beatrice
          che le fa la selezione
          di colori e di funzione

          Malandrina la Bianchina
          chiatta chiatta s'avvicina
          e con fare snobbettino
          si fa fare il ciuffettino

          Fumar sigari è in difetto
          l'antirughe è nel cassetto
          poi per l'alito lo spruzzo
          per la bocca un po' di trucco

          Tutta presa dalla soap
          si "destreggia" tra i fornelli
          lacrimando s'incitrulla
          ma... la patata non è cipolla!

          Butta tutto nel pattume
          e si reca dal Peppone
          che con far tutto gioviale
          le toglie l'aria da funerale

          Trotta a casa a prepararsi
          non per pranzo ma, per agghindarsi...
          ore due il parrucchiere
          ore quattro il salumiere

          Son le cinque... thè al bar con le amiche
          ma, non si scambian ricette di tinche
          solo uno sguardo al look più trend del momento
          malignando sul tanghero che le adora in silenzio

          Come sei bella, amore mio
          sembri un po' stanca... sei anche un po' bianca
          ma ben ti stà quel tubino aderente
          di mammola olezzi, sei seducente

          Stressata lo sono, son sempre di corsa,
          son anche accaldata e un po' ingrata,
          ti potrei fare una frittata... non ho le uova!
          E qui gatta ci cova... se vai nel frigo...

          Prosciutto crudo e Insalata scarola!
          Giovanna Sacchiero
          Composta lunedì 8 marzo 2010
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di