Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Prima di dormire

È così bello
pensarti
prima di dormire

la mente si rilassa
lasciando uscire fuori
quel che ti voglio dire

sciolgo parole zuccherate
nella capiente tazza
della fantasia

inforno i miei pensieri
biscottandone i contorni
rendendoli friabili... leggeri
che... fanno volar via

l'amore...?

Nò non manca
per miscelare
questa... dolce pozione

buon giorno amore mio
ti amo

buona colazione.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Senza te

    I miei giorni
    senza te
    si trascinano a fatica
    sulle ruote delle ore
    i miei giorni senza te
    sono strade senza senso
    confusioni di parole
    i miei giorni senza te
    sono pagine di niente

    sono sensazioni vuote
    è sentirsi sempre solo
    dove c'è
    un mare di gente
    i miei giorni senza te
    sono vele senza vento
    sono canapi intrecciati
    stanchi d'abbracciare il molo.

    Nei miei giorni senza te
    io non volo.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Non basta una giornata

      Tu sola sei capace
      te lo posso assicurare
      che arrivi e metti il dolce
      nelle giornate amare

      La tua bocca è vellutata
      e gli occhi?

      Per descriverli
      non basta una giornata

      Ti giuro tu per me sei una bellezza
      sei vento
      dolce brezza

      I tuoi capelli non li tagliare
      sembrano onde
      ricordano il mare

      Scia luminosa polvere di cometa
      come vorrei sentire ancora la tua pelle
      di colorata seta.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Come quando mi tocchi

        Siamo fermi con gli occhi negli occhi
        sguardi teneri come le mani... come quando mi tocchi
        le parole in silenzio son rimaste a riempire la gola
        mentre i baci rimbalzano lenti mescolando tristezza alla gioia.

        Stiamo fermi... pronti ancora a inghiottire il dolore
        ogni nostro saluto è un saper aspettare
        per poter... ritornare a volare.
        Franco Mastroianni
        Composta martedì 6 dicembre 2011
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di