Poesie di Fanny Pala

Nato sabato 14 febbraio 1981 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: fa
Ancora freddo sento
da quando non ho più i tuoi abbracci.
Tanti brividi percorrono il mio corpo...
lacrime bagnano il mio viso
tutto ha lasciato il posto al vuoto che ora abita in me e che non vuole sentir ragioni.
Mi consumo di rabbia pensandoti
e spargo rancore ovunque.
Mi specchio ogni giorno,
senza ritrovare più me stessa.
Fanny Pala
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: fa
    Scrivo parole di un tempo che sarà,
    di un tempo che passa inesorabile,
    di un tempo che mi illudo di fermare
    di un tempo che è per tutti essenziale.
    Coloro che lo vivono ne sono schiavi
    lo amano,
    lo abitano cercando di non perdere neanche un minuto,
    neanche un istante... perché tutto è prezioso, tutto è importante!
    Fanny Pala
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: fa
      Tutto può essere piacevole se si coglie la sua essenza.
      Anche una spaventosa tempesta
      può farsi apprezzare per i suoi strepiti malinconici,
      per i suoi colori foschi
      per i suoi lunghi e tenebrosi abissi che nasconde.
      Tutto potrà appartenere al pianeta delle meraviglie
      se solo noi sapremmo apprezzarne realmente il valore.
      Fanny Pala
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: fa
        Mi persi nei tuoi occhi ed è lì che ho lasciato i miei. Ora guardo indietro cercando di ricordarmi... ma il tempo cambia le cose ed anche le persone.
        Ora sento di esser cambiata,
        ora sento di essere migliorata.
        Tutto di ieri non mi appartiene più,
        e, se mi volto indietro quasi non mi riconosco più.
        Ora son serena
        ora son lieta
        riesco a colmare quel vuoto che hai lasciato tu
        e guardo il mondo in modo diverso, malgrado è lo stesso che guardi tu!
        Fanny Pala
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: fa
          Un soffio di luce
          porterà via le ombre...
          stelle pian piano cadranno.
          Sul mio cuore presto si poserà quella luce,
          sarà così forte da ottenebrare tutto.
          Tutto intorno sarà votato al silenzio...
          udirò la dolce musica cantata dal mare,
          il suo soave profumo... e immaginerò le tue braccia attorno alle mie.
          Fanny Pala
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di