Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Elisa Sara Spini

Mamma e allevatrice di capre, nato martedì 1 luglio 1986 a Merate (LC) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Elisa Sara Spini

Mamma

I nostri sguardi si incrociano
e anche se i miei capelli cominciano a tingersi del colore della luna d'inverno
ritorno bambina
e il tuo profumo di buono,
le tue carezze discrete e piene d'amore
la tua silenziosa ed instancabile presenza
mi riportano ai teneri ricordi d'infanzia.
Giorno dopo giorno
hai donato tutta te stessa e anche di più,
mi hai lasciata libera
mi hai insegnato a volare in alto,
hai ammortizzato le mie cadute.

Non posso che guardarti e rimanere in silenzio,
vorrei restituirti tutto ciò che ho ricevuto
ma non basterebbe questa vita per farlo...

e allora ti abbraccio, sorrido e mi lascio cullare
ancora una volta dal tuo immenso amore.
Grazie mamma.
Elisa Sara Spini
Composta martedì 5 maggio 2020
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Elisa Sara Spini
    Chiusa nel bozzolo,
    concentrata sui movimenti impercettibili del mio corpo e della mia anima che si trasformano,
    avvolta in me,
    percepisco ogni battito del tempo
    e attendo
    il momento adatto per squarciare la seta
    e mostrare a tutti lo splendore delle mie ali.

    A volte è necessario chiudersi in noi stessi.
    Tirare le fila delle nostre caotiche esistenze
    e imparare di nuovo, nella luce,
    a volare.
    Elisa Sara Spini
    Composta venerdì 10 aprile 2020
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Elisa Sara Spini
      Il profumo del caffè la mattina,
      un sorriso increspa le novelle rughe attorno ai tuoi occhi, un gesto distratto sfiora le mie mani...
      Silenzi pieni di parole
      raccontano i nostri anni più felici ed oggi come allora, la felicità si cela
      acquattata nei piccoli gesti quotidiani.
      In questi tempi così strani e all'apparenza difficili, in realtà tutto è semplice.
      Accanto a te io sorrido.
      Anche se attorno a me il vento sferza ed ulula minaccioso,
      io sorrido.
      I boschi che ci circondano
      risuonano indifferenti agli umani brusii...
      Domani il sole sorgerà di nuovo lieto,
      il cuculo intonerà la sua cantilena altalenante
      il profumo dei ciliegi in fiore inebrierà ogni cosa al di là dell'uomo.
      L'Amore è ovunque dinnanzi a noi! Abbiamo davvero tutta l'importanza che ci diamo?
      Elisa Sara Spini
      Composta sabato 11 aprile 2020
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Elisa Sara Spini

        Dialogo silenzioso

        Un passo dopo l'altro
        una scia dietro di me
        come guerriero antico
        avanzo sicura
        le radici piantate nella terra
        la mia chioma si erge verso il cielo.

        Uomo cosa sei?
        ... sabbia

        il tuo canto
        primordiale
        si muove in me...

        uomo cosa sei?
        sono deformità della
        Natura,
        sono l'errore, lo sbaglio
        l'orrore senza ritorno
        colui che ferisce
        colui che non sa
        Amare...

        animale idiota
        che distrugge
        Bellezza.
        Elisa Sara Spini
        Composta venerdì 13 marzo 2020
        Vota la poesia: Commenta