Poesie di Dora Pergolizzi

Insegnante scuola infanzia, nato martedì 5 novembre 1963 a Messina (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Dora
E ti rivedo ancora
e stai li ad osservarmi muta
come ogni notte
triste, senza occhi e senza forme
contorta, bianca evanescente
e stai sempre lì dall'inizio del mondo
a far compagnia alle stelle
alla terra tua compagna d'avventura
giri giri e mai ti giri ad ascoltarmi
mi rivolgo a te quando sei storta
, ti cerco se sei buia
e piena di te a volte ti stagli
che ore sono, è quasi l'una
pietra vuota e senza vita
ma che appari come dea
nell'infinito solo se luce non c'è
e rubi luce all'astro di fuoco
e da lui ti lasci argentare
bugiarda, tu oscura
ti mostri lucente ma non lo sei di natura
e io ti guardo da anni
e non so se davvero ci sei
o se solo inganni... ed io ti voglio.
Dora Pergolizzi
Composta domenica 14 marzo 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Dora
    E errando in cerca di me stessa,
    spesso mi perdo
    ma a che serve perdersi
    se non posso ritrovarmi
    a che serve ritrovarmi
    se ancora mi sento persa
    e in cerca di un passato che non ricordo
    in cerca di un futuro che non vedo
    e di un presente annebbiato
    vago, vago, vago...
    Dora Pergolizzi
    Composta domenica 14 marzo 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Dora

      La parola più bella...

      La prima parola che ho pronunciato
      quella che urlo se sono spaventata
      che sussurro se sono felice
      che invoco se sto male
      nella quale cerco conforto se sono scoraggiata
      che ascolto tutti i giorni
      perché così vengo chiamata
      la parola con cui mi rivolgo
      alla persona da me più amata
      Due sillabe facili da dire
      in tutte le lingue del mondo quasi uguale
      la parola più dolce da pronunciare...
      mamma, sinonimo di vita.
      Dora Pergolizzi
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di