Scritta da: Daniela Cesta

Notte nella prateria

È notte...
il silenzio è
solo apparente
nella prateria
il rumore dell'acqua
del fiume da frescura...
le rane gracidano,
i grilli cantano,
il vento della notte
accarezza l'erba,
una luna maliziosa
da chiarore con dolcezza,
mentre un guerriero
suona una melodia,
con il ramo toccato,
dall'uccello che batte con il becco...
il giovane guerriero
ha lavorato molto per
costruire
una specie di flauto,
con quel suono
conquisterà per sempre
la sua innamorata...
Daniela Cesta
Composta venerdì 16 marzo 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Daniela Cesta

    Amore native

    Io sono figlia della terra...
    qui mi ha concepito mia madre...
    qui ha partorito me...
    la terra è impregnata del suo sangue...
    la terra conosce le sue urla,
    i suoi lamenti,
    appena uscito dal ventre
    di mia madre,
    sono stato deposto sulla terra...
    era molto morbida per me,
    e profumava di erbe
    aromatiche...
    e su questa terra
    io avrei voluto morire.
    Daniela Cesta
    Composta mercoledì 14 marzo 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Daniela Cesta

      Armonia

      Melodia armoniosa che vibra,
      tra le stelle più alte,
      prendi me, abbracciami,
      fammi volare sopra gli oceani,
      prima che la luna accarezzi le acque,
      e l'occhio dell'aquila osservi la rupe,
      deponi me sulle ali del vento,
      e io voli come i bianchi gabbiani,
      e il mio cuore di donna esulti.
      melodiosa armonia,
      tu sai leggere
      nel cuore di una donna,
      incomprensibile a tutti gli uomini.
      Daniela Cesta
      Composta mercoledì 14 marzo 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Daniela Cesta

        Vai via inverno

        Via inverno!
        fuggi lontano,
        ti spingo con la mia spada di fuoco!
        vai via! cattivo freddo!
        ghiaccio e neve,
        tu sei stato terribile!
        la mia spada ti punge forte!
        voglio il respiro della primavera!
        il sorriso degli alberi,
        con lo splendore
        delle sue gemme al sole!
        vieni splendida donna,
        vieni scintillante primavera,
        tutta la terra attende voi!
        perché l'intero universo
        ama voi!
        Daniela Cesta
        Composta mercoledì 14 marzo 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di