Scritta da: Silvana Stremiz

Oltre il giardino

Ho ritrovato
il libretto di istruzioni
per l'uso della vita
tra le nuvole più soffici
del mio cassetto...
mille pensieri
e un numero crescente di fate
oltre il giardino.

Ero nato
su un letto di emozioni
con quel dono
d'infinita pace in mano
ma non so come
e per colpa di chi l'avevo perso...
In ogni pagina dorata
nulla di diverso,
le stesse, identiche parole:
"Non allentar mai la corda,
non c'è nulla che pesa e vale
ricorda.
La vita è uno stato mentale.
Anonimo
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di