Fuori tempo

I fatti mi hanno sempre preceduto
con il loro inizio e la loro fine
non hanno atteso i miei tempi di risposta.

Sono nati,
si sono consumati ed esauriti
ed adesso mi trovo qui
con la testa piena delle mie inutili troppe risposte
arrivate tutte insieme,
quando ormai non ricordo più le domande.
Alexandre Cuissardes
Composta mercoledì 23 novembre 2011
Vota la poesia: Commenta

    Lo sterrato in salita

    Una strada è impossibile,
    e sarebbe la migliore

    ma è in mano alla fortuna
    e tocca a pochi

    l'altra è molto difficile

    richiede o un lungo tempo
    o un attimo speciale,

    è in mano alla disperazione
    chi ce l'ha fatta non può tornare a raccontare come si fa
    ne come si sta

    ma ci proviamo in tanti

    e se va bene il tragico successo

    compensa beffardo l'insuccesso della vita.
    Alexandre Cuissardes
    Composta mercoledì 23 novembre 2011
    Vota la poesia: Commenta

      Ricordi da scordare

      Oggi,
      solo oggi e non so il perché
      cerco ciò che ho toccato quando toccavo te.

      Il telecomando,
      un bicchiere,
      gli oggetti comuni.

      Mi sfiora il ricordo dell'aria di casa tua
      ma sfiora come un pugno forte che fa male.

      La tua presenza è passata
      come è passato il tempo condiviso
      fatto di giorni ed anni,
      secoli per la mente
      ma solo tempo definito per il calendario e l'orologio.
      Quotidianità vissuta ed oggi ricordata,

      E si scatena così forte la mia fragilità,
      mi perdo in un metro quadro.
      Alexandre Cuissardes
      Composta mercoledì 23 novembre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di