Le migliori poesie di Alessio Fabretti

Scrittore - Ricercatore, nato a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Alessio Fabretti

Vorrei essere

Vorrei essere il vento impetuoso
per scompigliare i Tuoi capelli,
vento leggero per carezzare le
Tue gote arrossate e sfiorare
le Tue labbra.
Vorrei essere l'acqua
per scorrere lungo il Tuo corpo
e sentirne l'intima essenza.
Vorrei essere l'erba, la terra
che Tu calpesti per essere da
Te compresso e rigoglioso.
Vorrei essere infine
il Tuo pensiero per capire
fino in fondo il Tuo Amore.
Alessio Fabretti
Composta giovedì 24 gennaio 2008
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Alessio Fabretti
    Ogni sera sarai con me
    nei pensieri,
    lungo la strada tortuosa della vita.
    Ogni sera il momento di salutarci
    è come un addio.
    Ogni sera, il volto tuo si tinge
    del colore della luna
    argentea che fa
    capolino tra una nube.
    Ogni sera allora
    mestamente avvio i miei passi
    solitari lungo il viale deserto.
    Ogni sera
    la vita mi regala un sospiro,
    il tuo amore.
    Alessio Fabretti
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Alessio Fabretti
      Domani il sole sarà già alto
      e scalderà le pietre e la strada
      che percorrerò per giungere a te.
      Domani sarò felice come lo sono oggi,
      perché i tuoi occhi sono stampati
      nel mio cuore e nella mia mente.
      Potrei percorrere al buio la strada che mi porta a Te.
      Le notti non hanno importanza
      e il freddo non scalfisce il mio corpo.
      Solo la brezza del vento lenisce la stanchezza.
      Penso al meraviglioso giardino,
      alla fontana che zampilla e alle tue parole,
      mentre un fiore è tra i tuoi capelli.
      La mia vita non è vita e il respiro
      non è il mio respiro senza il tuo.
      Non conoscevo la vita
      e le tue sembianze
      hanno aperto la porta dell'amore
      e il mio cuore si è addolcito alla tua presenza.
      Luci, suoni e colori, è festa
      quando ti vedrò e la folla variopinta
      non fermerà il mio correre verso di te.
      Alessio Fabretti
      Composta martedì 5 aprile 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Alessio Fabretti
        Giorno
        nel traffico impazzito, caldo torrido incombe
        visi sudati appiccicati, stretti nei corridoi
        del bus.
        Nella metropolitana
        un soffio di refrigero con l'odore della ferrovia
        arriva alle narici,
        mentre fermi si attende
        l'arrivo.
        L'aria invade la pensilina
        e ondeggia un vestito
        mostrando un paio di gambe tornite
        La fauna maschile si gira,
        peccato bisogna salire.
        Alessio Fabretti
        Composta mercoledì 11 luglio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di