Scritta da: Alessandro Celato

Ali della felicità

Disteso in silenzio riposavo in un incantevole prato verde
alberi e fiori ornavano un profumo intenso che mi ondeggiava
sulla pelle, - le foglie cadevano accarezzando il mio corpo
immobile, - un canto di uccelli festosi dolcemente mi riempivano
di gioia il cuore, - un sorriso-, una lacrima gioiosa mi accarezza
il viso, - alzai gli occhi verso il cielo un belvedere lucente di nuvole
sembravano tante stelle cadenti, - leggero come un petalo di rosa
una forza misteriosa mi trascina nell'immensità del cielo azzurro
posandomi sulle ali della felicità...
Alessandro Celato
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di