Poesie di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Ada Roggio

La notte è scesa

Buona notte figli, buona notte figli di Dio, buona notte a chi la notte è scesa
l'eterno riposo, l'Italia piange i suoi figli
Lacrime scendono sui volti delle madri con i solchi in viso
Padri piangono per i propri figli
Figli di tutti noi, figli dell'Italia
silenzio!...
La notte è scesa.
Ada Roggio
Composta venerdì 18 settembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ada Roggio

    Silenzio

    Silenzio... Il silenzio che oggi avvolge tutti noi, dolore, sgomento, incredulità, atrocità effimera
    Perché?...
    Chino il capo, mi stringo al dolore delle famiglie
    Prego Dio per tutti voi
    Prego per loro che non sanno quel che fanno
    Altro non... posso
    Dio vi ha accolto nel suo regno di pace
    Dio accogli le nostre preghiere
    Cancella oh Signore il male
    Amen.
    Ada Roggio
    Composta venerdì 18 settembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Ada Roggio

      Buon giorno Mamma

      Buon Giorno a tutti voi,
      ricada in voi la serenità di un futuro prospero
      Il risveglio più dolce,
      il sorriso di un bambino,
      la carezza della mamma,
      l'abbraccio che non si potrà mai spezzare... forza dell'amore di una madre
      Ognuno di... noi è nato da lei,
      dal suo grembo abbraccio indissolubile
      Buon giorno Mamma.
      Ada Roggio
      Composta venerdì 18 settembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Ada Roggio

        Non odiando

        Solo non odiando,
        si ama veramente
        Sai! Questo spaventa la gente,
        la gente non crede che un uomo non possa odiare
        Invece si può non odiare
        Si può amare,
        anche chi effimeramente continua a inveire,
        solo per il gusto di divertirsi,
        per farsi quattro chiacchiere con gli amici
        Se sei diventata una larva beh!
        Il suo gusto è raddoppiato,
        è riuscito a far di te un pupazzo calpestato,
        che ben presto sarà gettato.
        Ada Roggio
        Composta giovedì 17 settembre 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di