Le migliori poesie di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Ada Roggio

Le cartellate

Presto bambini,
presto, presto.
In cucina una magica atmosfera.
Il ricettario della nonna, oggi in cucina è gran festa.
Farina, vino bianco, zucchero vanillina,
ecco la mamma stendere l'impasto,
forma tante striscioline unite a fiocchetti,
dai su bambini facciamo presto, le cartellate.
Passate nell'olio bollente, poi riposte nel vin cotto caldo.
Delizia, che profumo.
Tutte riposte in un vassoio,
luccicanti,
profumo Natalizio.
Rievocate dalla mamma
le cartellate della nonna.
Profumo di un tempo.
Ada Roggio
Composta domenica 23 novembre 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ada Roggio

    Il mare

    Il mare
    mi piace il mare
    bello, maestoso.
    Azzurro, sfumato.
    A volte schiumoso ondeggiante.
    A volte calmo e trasparente.
    Mi piace il mare.
    Scoprirne le sue ricchezze.
    Toccare con mano gli scogli
    mi piace il mare
    mi lascio accarezzare dalle onde del mare.
    Mi piace il mare
    sedermi sulla sabbia guardare il cielo,
    e se in alto vi è un gabbiano,
    be,
    un giorno tornerò
    vestita di sole piume,
    quel gabbiano sono io.
    Ada Roggio
    Composta sabato 3 agosto 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Ada Roggio

      Lettera

      Caro, cari.
      Credo sia giunta l'ora
      Auguro a voi tutti,
      tutto il bene,
      tutto l'amore
      Non voglio più
      elemosinare amore
      l'odio, la cattiveria
      sono un boomerang
      ti ritornano contro sai
      Spero che a voi,
      non succeda mai
      Spero di non essere più in vita
      se questo ha in riserbo la vita
      Così la facciamo per tutti una volta
      Finita.
      Ada Roggio
      Composta sabato 6 giugno 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Ada Roggio

        Al mio Angelo

        Ma gli angeli esistono?... Angelo
        Chissà se è vero che esistono gli Angeli!...
        Io l'ho conosciuto,
        lungo il percorso della mia vita si è fermato lungo il mio cammino,
        dandomi una mano,
        io cadendo, egli mi ha porto la mano,
        facendomi rialzare,
        una mano sicura, ferma, decisa,
        consapevole che ero caduta li e non avrei avuto via di scampo
        Poi pian piano
        la risalita
        mano nella mano
        però una mano invisibile,
        si poneva, si pone,
        dinanzi a me in varie sembianze
        senza mai apparire
        lasciandomi vivere la mia vita
        ma guidandomi sulla retta via
        L'Angelo non è sempre presente,
        ma sa quando apparire
        è un Angelo
        e gli Angeli sono tutto questo.
        Ada Roggio
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Ada Roggio

          Ho paura

          Si, ho paura
          Paura
          Di non sentire mai più il vostro profumo
          Di non sentire mai più buon giorno
          Di non sentire mai più buon appetito
          Di non sentire mai più buona notte
          Paura
          Di non guidare il vostro cammino
          Di non essere più presente nel domani
          Di non sopportare più questo tormento
          Paura
          Di non potervi più vedere crescere
          Di non potervi più dire mille Auguri
          Di non potervi più dire Buon Natale
          Paura
          Che la paura mi porti ad aprire le braccia,
          abbrcciare l'immenso niente
          chiudere gli occhi credere di avervi tra le mie braccia e lasciarmi cadere, e portare con me il ricordo e il mio immenso dolore.
          Ada Roggio
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di