Le migliori poesie di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Ada Roggio

Cavallo Alato

Tra le bianche calde soffici nuvole
vaga la mia mente, nel bianco candore
danza tra il magico e profano
avvolge la mia anima
Scivola tra le alti vette di soffice candore
chi oramai ha spianato le ali
Gli occhi rivolti verso il basso in cerca del suo vero amore
Tre anime a lei tanto care, ma nulla riporta a lei il sorriso vero le hanno strappato il cuore
Nuvole nere appaiono all'orizonte

cerca di sviarle, ma ritornano impetuose prorompenti
per scacciarla,
a lei che mai farebbe male
Lei che ha sopportato i sopprusi
fingendo a se stessa e al resto del mondo che tutto andasse bene
Lei che ha posto sempre l'altra guancia
Chiede solo
ormai da tempo
giustizia,
giustizia se mai ci sei?
Dove?
Carte, carte, falsità scritte,
Abusi, abusi di potere
tutti contesi e cortesi,

per poi prendersi insieme una tazza di caffè
e tu che hai creduto che ci fosse giustizia per i debboli

Vaga tra le lande sperdute delle soffici e candide nuvole il cavallo alato.
Ada Roggio
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ada Roggio

    Amarmi

    Un giorno mi dicesti, amati.
    Impara ad amarti.
    Ma per quanto contorta è questa vita altalenante.
    Vivo di ricordi, di confusione.
    Il presente, un pensiero vaneggiante
    Il futuro, assente.
    Mi amo per quanto mi è possibile.
    Mi combatto quotidianamente, con un fantasma presente.
    Amarmi!
    Non so se mai riuscirò.
    Il tuo consiglio lo tengo caro.
    Ada Roggio
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Ada Roggio

      Grazie Signore

      Grazie Signore,
      perché nel mondo ci sono persone Speciali.
      Speciali, perché infondono sicurezza.
      Speciali, perché danno importanza ai valori della vita.
      Speciali, perché riescono a... contare fino a dieci.
      Speciali, perché restano umili.
      Speciali, perché danno coraggio.
      Speciali, perché ti fanno sentire viva.
      Speciali, perché riescono a conoscerti nel profondo,
      senza averti mai incontrata.
      Speciali, perché invitano a guardarti dinanzi a uno specchio,
      e a fare quattro chiacchiere con te stessa
      e finalmente riesci a dirti "io valgo".
      Speciali, perché hanno un animo buono.
      Speciali, perché sono "Speciali".
      Grazie Signore.
      Ada Roggio
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di