Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Francesco Cavallari

Un amore (Follia ferragostana)

Nulla cambia in questa follia
ferragostana, ora più fresca.
Un cielo di blu alabastro
rigato di bianco con le tue unghie
di smalto candido.
Come ieri e poi ieri l'altro
ed il giorno prima,
le perle della notte dei tuoi occhi
non mi danno pace.
Forse sei inconsapevole
della tua bellezza altèra,
del tuo incarnato d'avorio nero,
ebano vivo,
delle tue parole che si agitano,
come i tuoi capelli,
nel nero corvino della scrittura.
Composta lunedì 15 agosto 2005

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Francesco Cavallari
    Dedica:
    A Benedetta.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti