Scritta da: Giorgio Baiardi
Guardo fuori, dalla finestra. Tutto sembra uguale, le macchine scorrono, una persona affretta il passo, la scuola si svuota di ragazzi. Sarà così anche nella mia città, apparentemente tutto uguale. Il tempo passa inesorabilmente, da troppo tempo, io gli sto camminando accanto. E tu sei lontana, troppo. Vorrei rivederti. La spianata, i vicoli, la strada principale con i mille negozi, la lanterna. Prenderò presto, quel treno per Genova.
Giorgio Baiardi
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Giorgio Baiardi
    Ci siamo lasciati, senza sapere neppure che lo stavamo facendo, senza realizzare pienamente l'abbandono. È stato come non sapere di un evento che ti cambia dentro. Ora, che non sono più nel tuo cuore, per tutto il tempo che invece tu sarai nel mio, non dimenticare, senza né piangere o sorridere, che lui è vicino a te, che ti sentirà dentro ancora per molto tempo. Ciao, fino a quando ci rivedremo.
    Giorgio Baiardi
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di